lunedì 15 febbraio 2010

IL MIO AMICO ERIC

Immagine

IL MIO AMICO ERIC

di Ken Loach (Gb, Francia, Italia, Belgio 2009)
con Eric Cantona, Steve Evets

Proiezioni presso il Cinema Cristallo (Oderzo - TV):
Mercoledì 17 Febbraio ore 20.00 e ore 22.00
Giovedì 18 Febbraio ore 21.00

Il calcio fa bene. Il calcio libera. Il calcio non è affatto il nuovo oppio dei popoli. Parola di Ken Loach: in Il mio amico Eric il sempre battagliero regista inglese innalza un inaspettato inno al gioco più popolare del mondo. L'Eric del titolo è l'asso francese Cantona, già punta di diamante dell'attacco del Manchester United: è lui ad "apparire" a un povero postino già abbastanza avanti negli anni, schiacciato dalla pesantezza di una vita senza prospettive. Un grande amore in gioventù finito nel nulla, due figli adottivi che ne combinano (soprattutto uno) di peggio e di più, un lavoro che svolge senza alcuna passione. E una figlia naturale che lo ha reso da poco nonno, unico piccolo raggio di luce in un panorama così desolante. Ma all'improvviso "appare" Eric:l'idolo dello stadio, quel giocatore così forte, quella vita così radicalmente diversa. Un sogno, certo, ma che per una volta non è alienante. Anzi, è un sogno che dà forza, che insegna saggezza. Che cosa farebbe Eric di fronte a guai così seri? La favola bella c'illude dolcemente. Perché Loach, questo è il suo miracolo, non si stanca mai di seminare speranza.

Luigi Paini, Il Sole-24 Ore - 13 dicembre 2009

Nessun commento:

Posta un commento