mercoledì 9 giugno 2010

Marghera Estate Village





Grande Apertura al Marghera Estate Village

Classico concerto con i Batisto Coco

dalle 21.30 - ingresso gratuito

Alle 18.30 convegno sulla nuova coscienza ecologica

Inizia all'insegna della coscienza ambientale e del divertimento mercoledì 9 Giugno il Marghera Estate Village 2010, dodicesima edizione della kermesse estiva al Parco Panorama di Marghera.

Alle ore 18.30 si terrà l'interessante convegno su ambiente ed ecologia, oramai tematiche imprescindibili nella nostra società.

Il convegno, organizzato dall'Associazione Emù e promosso dal Marghera Estate Village, permetterà di approfondire i tanti interrogativi legati a queste tematiche assieme a figure che operano nel territorio a stretto contatto con i problemi dell'ambiente, del paesaggio, dei "nuovi stili di vita" come Gianfranco Bettin, Luciano Cecchinel, David Marchiori e Mauro Bonesso. L'incontro ha l'obiettivo di dar voce a percorsi differenti quanto ad approccio e metodologia; itinerari nati nel solco della politica, della tecnica applicata alla produzione sostenibile, della letteratura e dell'economia. Un tentativo di tracciare un ritratto dell'effettivo stato di salute della "coscienza ecologica" nella nostra comunità.

Il convegno sarà anche l'occasione per inaugurare "Nesting Present", l'installazione multimediale appositamente concepita per il Marghera Estate Village dagli artisti Gaston Ramirez ed Emanuele Basso. L'opera "Nesting Present", che rimarrà in esposizione presso il Marghera Village nel corso della manifestazione, costituisce un ulteriore e visionaria riflessione sul tema della coscienza ecologica: un prototipo di "finestra portatile", attraverso il quale sarà possibile isolarsi dall'ambiente circostante sperimentando la percezione di una natura incontaminata.

Naturalmente al Village a farla da padrone è soprattutto la musica e Il palco al Parco Panorama ospiterà mercoledì, nella sua prima grande serata, uno dei gruppi più amati dal pubblico veneziano, i Batisto Coco, dalle ore 21.30 con ingresso gratuito.

La band veneziana nasce nel lontano 1985 dall'incontro di musicisti di estrazione classica e jazzistica con i percussionisti insegnanti ed allievi della scuola di musica di Mestre, uniti dalla comune passione per la musica latina. La forza scenica delle esibizioni dal vivo, oltre alla innegabile capacità dei musicisti, hanno portato rapidamente al successo questo gruppo che ha il merito di aver contribuito a "bucare" l'indifferenza del pubblico verso la musica latina.

In vent'anni di carriera i Batisto Coco hanno prodotto vari album in studio: Batisto Coco (1993), Camoma (1996); Nostrano Mambo (1999), Cucador, (2002), Salsa '60 (2004), in cui rivisitano in chiave salsa alcuni classici della musica leggera italiana e il recente album dal vivo Batisto Coco in Concerto, un disco che propone alla grande quella che è la dimensione più coinvolgente del gruppo veneziano, quella del live.

Nell'ultimo periodo i Batistococo, si sono cimentati in un progetto molto ardito, quello di mescolare i ritmi latini e il dialetto veneziano con generi "alti". Dopo il CD "Acqua Alta", che citava famosi pezzi di musica contemporanea, da Varèse aDebussy, da Stravinskij a Boulez, arriva ora "Barocco Coco", in cui si è tratta ispirazione dalla musica "colta", quella barocca di metà ‘700, veneziana e non, per arrivare ad una versione rivisitata a ritmo di salsa di significativi brani dell'epoca...Ogni brano del nuovo cd, infatti, trae origine da una celebre composizione di autori di rilievo che hanno segnato quel periodo.

I Batisto Coco saranno sinceramente lusingati se questo nuovo lavoro farà da stimolo per l'ascoltatore e lo spingerà a scoprire i tesori nascosti di quella musica ancora troppo riservata ad una élite culturale.

Il concerto da il via ai mercoledì di MARGHERA SALSERA, l'ormai tradizionale rassegna di musica latinoamericana curata dall'Associazione Turnè.

Non solo musica dal vivo quindi il mercoledì, ma anche aftershow per ballare la musica salsa con Dj Salah e Gigi Dj.

Apre così i battenti la manifestazione di Marghera, oramai giunta alla sua dodicesima attesissima edizione, che rimarrà aperta, tutti i giorni, fino al 29 Agosto. Oltre alla musica ampia come sempre l'offerta eno-gastronomica del Village e pure la rinnovata area dei mercatini riserverà più di qualche sorpresa agli avventori.

Nessun commento:

Posta un commento