mercoledì 20 luglio 2011

Da nord a sud: incontri e musica contro tutte le mafie

Da nord a sud: incontri e musica contro tutte le mafie

Da nord a sud: incontri e musica contro tutte le mafie

Il 23 luglio e il 24 luglio, a Forte Marghera, il Comune di Venezia, l'Associazione Culturale Controvento e Marco Polo System Geie propongono una due giorni di teatro, dibattiti, concerti e approfondimenti sul tema della difesa del territorio e del contrasto alle mafie.

"Da Nord a Sud. Due giorni su difesa del territorio e contrasto alle mafie"

L'iniziativa si svolge in collaborazione con Libera, Legambiente e Museo della ndrangheta. Le due giornate nascono dall'idea di realizzare un evento di sensibilizzazione e di dibattito aperto sul tema del contrasto alla criminalità organizzata, principalmente di stampo mafioso, e dell'impatto che essa ha su tutto il territorio nazionale, soprattutto a livello locale. La volontà degli organizzatori è quella di realizzare un momento di socializzazione, aggregazione e crescita civica della città, coinvolgendo diversi attori impegnati sul territorio (Osservatorio veneto sul fenomeno mafioso, Libera, Legambiente, Museo della ndrangheta, Compagnia teatrale I Merli Bianchi) e realizzando attività indirizzate ad un pubblico ampio e diversificato, dai giovani agli adulti.

L'evento si aprirà il 23 luglio dalle ore 18.00 con il dibattito "Mafia e Antimafia da Nord a Sud."
LA CONOSCENZA CREA COSCIENZA: Azione giudiziaria e partecipazione civica.


Introduce e coordina Enzo Guidotto - Osservatorio veneto sul fenomeno mafioso

Intervengono:

Francesco Saverio Pavone - Sostituto alla Procura Generale di Venezia

Gianfranco Bettin - Assessore all'Ambiente e alle Politiche Giovanili del Comune di Venezia

Claudio La Camera - Museo della ndrangheta

Il tema sarà il contrasto alle mafie affrontato in relazione agli strumenti dell'azione giudiziaria e della partecipazione civica della società civile. Seguiranno la proiezione del documentario "ndrangheta: simboli, immagini, luoghi del potere" a cura di Claudio La Camera del Museo della ndrangheta.

Alle 21.30 avrà inizio lo spettacolo della Compagnia dei Merli Bianchi "Mafie, Sud e Resistenza" che si ispira al coraggio di due donne che hanno subito e combattuto contro l'atteggiamento mafioso: Felicia Impastato, madre di Peppino, e Rita Atria, figlia di un boss mafioso e poi testimone di giustizia, morta suicida a soli 17 anni una settimana dopo la strage di via D'Amelio.

Il secondo giorno, 24 luglio, sarà dedicato all'approfondimento dei legami che intercorrono tra criminalità organizzata e speculazioni ambientali. A partire dalle 18.00 nel corso del dibattito "Eco-mafie, difesa del territorio e speculazioni ambientali" Legambiente presenterà il Dossier Ecomafie Veneto 2011 e verrà discussa l'opportunità di aprire un osservatorio territoriale a Venezia sul tema.

Parteciperanno:

Michele Bertucco - Presidente di Legambiente Veneto,

Felice Casson - Vice Presidente Senatori PD,

Gianfranco Bettin - Assessore all'Ambiente del Comune di Venezia,

Antonio Pergolizzi - Coordinatore dell'Osservatorio Ambiente e Legalità di Legambiente

Matteo Ceruti - Avvocato Associazioni ambientaliste del Veneto.

Seguiranno i documentari a cura dei Comitati Ambiente e Territorio della Riviera del Brenta e Miranese e un classico del cinema d'inchiesta, il film di Francesco Rosi "Le mani sulla città".

La due giorni si concluderà con il concerto del cantautore napoletano Enrico Capuano e la sua tammuriata rock.

domenica 17 luglio 2011

Venezia - Estate al Cinema - L'Arena dei Festival: dal 27 luglio torna il cinema all'aperto a San Polo

Dal 27 luglio a San Polo il cinema all'aperto, con i migliori film della stagione uscente e anteprime della prossima. Un'estate al cinema anche all'Astra e al Giorgione. Dal 1° settembre Esterno Notte, il programma della Mostra decentrata con proiezioni a San Polo, al Giorgione e all'Excelsior di Mestre

Dal 27 luglio a San Polo il cinema all'aperto, con i migliori film della stagione uscente e anteprime della prossima. Un'estate al cinema  anche all'Astra e al Giorgione. Dal 1° settembre Esterno Notte, il programma della Mostra decentrata con proiezioni a San Polo, al Giorgione e all' Excelsior di Mestre

Tutti i colori del cinema a San Polo, dove le proiezioni all'aperto tornano anche quest'anno da fine luglio a metà settembre, confermando uno degli appuntamenti più attesi dell'estate veneziana. Dal 27 luglio al 31 agosto, sullo schermo più grande della città e davanti a una platea di oltre 1.000 posti, un ricco ventaglio della stagione uscente e due gradite anteprime: il nuovo cartoon della Dreamworks Kung Fu Panda 2, che segna il ritorno dell'amatissimo guerriero panda (mercoledì 24 e giovedì 25 agosto) e il film d'essai della francese Céline Sciamma Tomboy (sabato 27 agosto), sugli schermi italiani in ottobre, un delicato spaccato di turbamenti adolescenziali premiato a Berlino e al festival torinese del cinema omosessuale. Sempre a San Polo, dall'1 all'11 settembre, Esterno Notte, il consueto cartellone decentrato della Mostra, con proiezioni parallele in programma anche al Giorgione di Venezia e al Cityplex Excelsior di Mestre.

La principale novità di San Polo 2011 è costituita dall'arrivo dei film in versione originale sottotitolata. Saranno ben tre i film in lingua inglese in programma nell'arena dei festival, per la gioia dei puristi dell'autenticità voce-volto e, auspicabilmente, degli ospiti stranieri presenti in città, solitamente allontanati dal doppiaggio in uso nel nostro Paese. E sarà proprio un film in inglese ad inaugurare la rassegna, la sera di mercoledì 27 luglio alle 21.30, Il discorso del re di Tom Hooper, pluripremiato agli Oscar, con un indimenticabile Colin Firth nel ruolo del re balbuziente Giorgio VI. In inglese, con sottotitoli in italiano, anche il venezianissimo - tre mesi di riprese in città - The Tourist di Florian Henkel von Donnersmark, con Johnny Depp e Angelina Jolie, in programma martedì 2 agosto, e il controverso, per molti epocale, The Tree of Life di Terrence Malick, Palma d'oro a Cannes, con Brad Pitt e Sean Penn in "vivavoce", a San Polo venerdì 19 agosto.

E gli italiani? Al termine di una stagione particolarmente fortunata al botteghino per la commedia nazionale, il riepilogo estivo parte dall'Habemus Papam di Nanni Moretti(29 luglio) annoverando anche Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno, con Bova e la Cortellesi (5 agosto), Benvenuti al Sud di Luca Miniero (8 agosto), Immaturi di Paolo Genovese (11 agosto), Qualunquemente con Antonio Albanese (16 agosto), La passione di Carlo Mazzacurati con Silvio Orlando (18 agosto), il Checco Zalone di Che bella giornata (23 agosto), mentre lunedì 29 agosto la serata evento sarà tutta per il documentario Sei Venezia di Mazzacurati, dove a raccontarsi saranno i veneziani autentici scelti dal regista, presente in arena per l'occasione.

Nel variegato cartellone di San Polo spiccano poi le presenze autoriali di Woody Allen (Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni, 28 luglio) e di Clint Eastwood (Hereafter, 30 luglio), il testamentario La fine è il mio inizio di Jo Baier, con Bruno Ganz ispirato interprete di Tiziano Terzani (1 agosto), il divertente e amarognolo La versione di Barney, con Paul Giamatti e Dustin Hoffman (3 agosto), l'altra famiglia de I ragazzi stanno bene (12 agosto), le simpaticissime Donne del 6° piano del francese Philippe Le Guay (22 agosto), il melò Come l'acqua per gli elefanti di Francis Lawrence (26 agosto), il toccante Ragazzo con la bicicletta dei fratelli Dardenne, Grand Prix della giuria a Cannes (31 agosto). Tre spettacolari appuntamenti per i più giovani: Harry Potter e i doni della morte - parte II, ultimo capitolo della saga (4 agosto), le macchinine indiavolate di Cars 2 (10 agosto) e le nuove avventure de I pirati dei Caraibi: oltre i confini del mare (15 agosto). Infine una nutrita selezione di thriller variamente trattati: l'allucinato Cigno nero di Darren Aronofsky, presidente di giuria quest'anno a Venezia (6 agosto), l'adrenalico Limitless con Bradley Cooper (9 agosto) l'inquietante Inception di Christopher Nolan, l'action-thriller The Next Three Days del premio Oscar Paul Haggis (17 agosto) l'imperdibile Red,che riunisce mostri sacri del calibro di Bruce Willis, Morgan Freeman, John Malkovich e Hellen Mirren all'insegna di una gustosissima parodia del genere spionistico (20 agosto).

Tutti i film di San Polo (ad eccezione dell'evento Sei Venezia) saranno in replica, con date differenziate, alla Multisala Astradal 28 luglio al 25 agosto, mentre il Giorgione proporrà dal 29 luglio al 31 agosto un fitto calendario di proposte d'essai,con numerosi titoli in prima visione per Venezia. A collegare le sale, favorendo la mobilità del pubblico, un abbonamento unico per cinque ingressi a scelta in vendita a 25 euro, valido in tutti i locali. L'orario di inizio delle proiezioni a San Polo è fissato per le 21.30 sino al 12 agosto; dal 13 agosto inizio alle 21.

Sempre a San Polo, mercoledì 30 agosto, la consueta preapertura veneziana della Mostra, in collaborazione con la Biennale, con una serata per inviti (in via di definizione) tutta dedicata alla vocazione filmica della città.

Estate al cinema - L'arena dei festival è un'iniziativa realizzata anche con il contributo della Cassa di Risparmio di Venezia S.p.A. come previsto nella convenzione di tesoreria.


Comune di Venezia - Beni e Attività
Culturali - Ufficio Attività
Cinematografiche Palazzo Mocenigo
San Stae 1991 30125 Venezia
Tel. 041.5241320 - fax 041.5241342
www.comune.venezia.it/cinema
circuitocinema@comune.venezia.it


mercoledì 6 luglio 2011

Venezia: Festa del Redentore

Festa del Redentore 2011

Fuochi pirotecnici in Piazza San Marco

Sabato 16 e domenica 17 luglio

Una festa tradizionale che illumina il bacino di San Marco

La Festa del Redentore è tra le festività più sinceramente sentite dai veneziani, in cui convivono l'aspetto religioso e quello spettacolare, grazie al fantasmagorico spettacolo pirotecnico che, la notte del sabato, attrae migliaia di visitatori: sull'inimitabile palcoscenico del Bacino di San Marco giochi di luce e di riflessi tracciano un caleidoscopio di colori che si staglia dietro le guglie, le cupole e i campanili della città.

La tradizione vuole che al tramonto le imbarcazioni, perfettamente addobbate con frasche e palloncini colorati e ben illuminate, comincino ad affluire nel Bacino di San Marco e nel Canale della Giudecca. In barca si consuma un'abbondante cena a base di piatti della tradizione veneziana in attesa dello spettacolo pirotecnico, che inizia alle ore 23.30 e dura fino a mezzanotte inoltrata.

Servizi speciali di trasporto pubblico
Per agevolare il deflusso dei visitatori da Venezia al termine della manifestazione, nella notte di sabato 17 luglio vengono predisposti i seguenti treni speciali da Venezia alle principali città del Veneto:
- da Venezia Santa Lucia per Mestre: partenze alle ore 1.01 - 1.10 - 1.20 - 1.50 - 2.05;
- da Venezia Santa Lucia per Padova: partenza alle ore 2.10, con fermate in tutte le stazioni eccetto Porto Marghera;
- da Venezia Santa Lucia per Treviso: partenza alle ore 2.42, con fermate a Mestre, Mogliano Veneto, Preganziol;
- da Venezia Santa Lucia per Vicenza: partenza alle ore 2.50, con fermate in tutte le stazioni eccetto Porto Marghera.

Anche ACTV modifica i servizi di trasporto locale di navigazione e di terra.


Per saperne di più sulla Festa del Redentore

 (1.11 MB)Scarica il manifesto della festa del Redentore (1.11 MB)