martedì 26 gennaio 2016

GIORNO DELLA MEMORIA 2016

GIORNO DELLA MEMORIA 2016

Presentazione del volume a cura di Giuseppe Viterbo (Aska edizioni, 2015)
Aula Magna
Programma Accademico
28
gen 2016
giovedì
17:30
GIORNO DELLA MEMORIA 2016
Presentazione del volume
Il giorno di ritorno che verrà. Antologia di lettere di Carlo Alberto Viterbo dal campo di concentramento di Urbisaglia a cura di Giuseppe Viterbo (Aska edizioni, 2015)
Coordina Renato JonaRelatori: Giulia Albanese, Giuseppe Viterbo 

a cura di Ateneo Veneto, ANPPIA, GL-FIAP

 Ateneo Veneto
San Marco, 1897 - Campo San Fantin
30124 Venezia

Andy Sheppard Quartet

domenica 14 febbraio, ore 18.00

ANDY SHEPPARD QUARTET
Surrounded by Sea

Andy Sheppard, sax tenore e soprano
Eivind Aarset, chitarra, elettronica
Michel Benita, contrabbasso
Michele Rabbia, batteria

ingresso: intero 10 euro - ridotto* 7 euro - ridotto speciale giovani fino ai 29 anni (posti limitati) 3 euro
Andy Sheppard con in mano un sax tenore
Andy Sheppard
 
 
 
 

UN SAX CIRCONDATO DAL MARE DEL SILENZIO



Andy Sheppard, classe 1957, è uno dei molti celebri musicisti che la Gran Bretagna ha regalato al jazz americano sin da metà degli anni ’60. Basterà ricordare, fra gli altri,  Dave Holland, John McLaughlin, John Surman e John Taylor. Sheppard, più volte vincitore del British Jazz Award, ha suonato nelle prestigiose big–band di Gil Evans e George Russell, ma in modo continuativo soprattutto  con Carla Bley. Una collaborazione fondamentale, quella con la nota pianista e compositrice americana, iniziata nel lontano 1988 con il disco Fleur Carnivore e più che mai viva ancor oggi. Il sassofonista inglese non è solo una delle più importanti voci della sua orchestra, ma forma con lei e Steve Swallow un trio originale e duraturo. Questa e molte altre collaborazioni, spesso impegnative, come quelle con i connazionali  Keith Tippett e Steve Lodder, o con Rita Marcotulli, non gli hanno impedito di coltivare la sua attività di leader pubblicando, a partire dal 1987, dischi sempre molto riusciti. L’ultimo suo lavoro, Surrounded by Sea (2015), è il terzo registrato per Ecm, e conferma la profonda vocazione melodica che conferisce al suo sax una cantabilità molto vicina a quella di Jan Garbarek. La collaborazione con la famosa etichetta di Manfred Eicher, iniziata nel 2009 con Movements in Colour, prosegue nel 2012 con Trio libero, cui l’ultimo lavoro sembra strettamente correlato, espandendone le tematiche e le direttive, ciò grazie all’aggiunta del talentuoso chitarrista norvegese, oltreché prezioso manipolatore di suoni elettronici, Eivind Aarset che si aggiunge alla collaudata coppia ritmica formata da Michel Benita, contrabbasso e Sebastian Rochford, batteria. Quest’ultimo, proprio in occasione del nuovo tour, è stato sostituito da Michele Rabbia, batterista tra i più raffinati di una scena jazzistica, quella italiana, sempre più ricca di straordinari spesso giovani talenti.
Claudio  Donà

Centro Culturale Candiani
Piazzale Candiani, 7
30174 Venezia Mestre


Come raggiungerci

In treno:
dalla stazione F.S. di Mestre prendere l'autobus Linea 2 (fermata sotto l'Hotel Plaza), scendere alla fermata ex Ospedale e percorrere via Antonio da Mestre fino a piazzale Candiani

In auto:
uscita Tangenziale Castellana, seguire indicazioni park Candiani, prendere via Einaudi svoltare alla prima a destra fino a piazzale Candiani

In bicicletta:
dalla stazione F.S. di Mestre: itinerario ciclabile n°1 colore rosso